Filosofia D.I.Y.

Perché la filosofia Do It Yourself?
Ci siamo messi a suonare in due perché volevamo renderci la vita più semplice. Meno teste da accordare su qualunque cosa, dallo scrivere i brani ad organizzare le prove. Siamo davvero DIY: scriviamo, produciamo, registriamo tutto noi due – sotto la direzione di Maurizio, che nella vita è fonico di diversi gruppi e in diversi studi di registrazione. I due dischi già usciti sono stati prodotti dalla prima all’ultima nota da noi, dalla scrittura dei testi al posizionamento dei microfoni fino al mix e al mastering. Apprezziamo consigli esterni ma alla fine cerchiamo sempre di orientare a nostro gusto il processo di scrittura e produzione. L’idea di “direttore artistico” ci piace poco, preferiamo i bravi tecnici come Steve Albini.
Siamo DIY anche per i viaggi: abbiamo ridotto al minimo il nostro equipaggiamento e spesso abbiamo fatto trasferte partendo in treno o in aereo, con un borsone per uno.
Anche la stampa dei dischi, le foto, i siti, i social network, il canale youtube, sono tutti gestiti in casa, così come il booking e l’ufficio stampa, fatti in collaborazione con persone a noi vicine.
DIY è anche adattabilità: abbiamo attualmente disponibili due live-set diversi: uno classico, elettrico, per noi più naturale e uno che abbiamo definito “elastic”, cioè electro-acoustic, in cui suoniamo abbassando notevolmente i volumi. Abbiamo suonato in qualunque situazione, dagli stadi comunali agli house concert. Nella sezione Video trovate alcuni esempi dei diversi live-set.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...